ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele, cominciate le consultazioni per formare il nuovo governo

Lettura in corso:

Israele, cominciate le consultazioni per formare il nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente della repubblica d’Israele ha avviato le consultazioni per formare il nuovo governo, dopo le elezioni politiche del ventotto marzo.

Il presidente Moshe Katsav ha due settimane di tempo per nominare il primo ministro. Il designato dovrà poi presentare il suo gabinetto entro 42 giorni. La legge limita a 21 il numero dei ministeri, e si profila un lavoro difficile per giungere a una coalizione di governo stabile. La delegazione del partito di centro Kadima, che ha ottenuto il miglior risultato elettorale con 29 seggi, ha proposto al presidente Moshe Katsav di nominare Ehud Olmert alla carica di primo ministro. Olmert, attuale premier ad interim, guida Kadima dalla malattia di Ariel Sharon in gennaio. I laburisti, che hanno conquistato 20 seggi alle elezioni, propongono il loro leader Amir Peretz come primo ministro. Ma è probabile che accettino di partecipare a una coalizione capeggiata da Olmert. Coalizione di cui faranno probabilmente parte anche due formazioni ultraortodosse: Shas e il partito della Torah. Con questa coalizione, Olmert potrebbe procedere col programma di ritiro di alcune colonie dalla Cisgiordania e la definizione unilaterale delle nuove frontiere israeliane.