ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, approvato dalla corte costituzionale il Contratto primo impiego

Lettura in corso:

Francia, approvato dalla corte costituzionale il Contratto primo impiego

Dimensioni di testo Aa Aa

Il contratto di prima assunzione ha superato l’esame della corte costituzionale francese. Dopo un’ennesima giornata di protesta contro il discusso “cpe”, qui a Marsiglia, come in tutto il paese, la Corte ha emesso in serata il suo giudizio, senza riserve: la legge è costituzionale.

Sindacati e studenti, in mobilitazione da due mesi hanno bloccato la circolazione in diverse città e hanno annunciato un nuovo grande sciopero per il 4 aprile. Il contratto di prima assunzione prevede due anni di prova con possibilità di licenziamento senza giusta causa. La corte, interpellata a marzo dai socialisti, avrebbe potuto bocciare il testo o proporre modifiche. La sua decisione è vincolante. Jacques Chirac potrebbe ora promulgare la legge rapidamente, e avviare poi un dialogo con le parti sociali. Ma potrebbe anche cedere alla forte pressione sociale e rinviare al parlamento il testo, sostenuto con fermezza dal premier Dominique de Villepin. Questo venerdì un messaggio del presidente.