ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dieci anni di carcere a Ramda per gli attentati di Parigi del 1995

Lettura in corso:

Dieci anni di carcere a Ramda per gli attentati di Parigi del 1995

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato condannato a dieci anni di carcere l’algerino Rachid Ramda per la sua partecipazione agli attentati di Parigi del 1995.

La corte ha inflitto la pena richiesta dall’accusa al giovane di 35 anni, estradato in Francia dalla Gran Bretagna lo scorso dicembre e che per tutto il processo si è professato innocente, dicendo di essere uno studente di letteratura. Ritenendo il processo scandaloso, le udienze sono state diseratate dall’imputato e dal suo collegio difensivo. Per la giustizia francese è invece il tesoriere della cellula terrorista, responsabile degli attentati al metro di Parigi nell’estate del 1995, costati la vita a otto persone. Duecento furono invece i feriti. Ventitré gli imputati per i fatti di 11 anni fa. Tre sono già stati condannati sempre a dieci anni di carcere in un precedente processo.