ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I Palestinesi: "L'esito delle elezioni in Israele non ci cambierà la vita"

Lettura in corso:

I Palestinesi: "L'esito delle elezioni in Israele non ci cambierà la vita"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esito delle legislative israeliane non migliorerà la condizione dei palestinesi. Ne sono convinti quest’ultimi, che ritengono le elezioni di domani un semplice affare interno. Alcuni esponenti di Hamas, il movimento radicale che guida il nuovo governo palestinese, hanno affermato che finora Israele ha portato avanti una politica contro i palestinesi e non sembra ci sia volontà di cambiarla.

Il presidente del parlamento palestinese Abdel Aziz Duaik, ha dichiarato: “Mi auguro che gli israeliani ritornino a ragionare e si rendano conto che occupano la nostra terra e che noi cerchiamo solo la nostra libertà. È quello che chiediamo al mondo interno: liberarci dalla schiavitù dell’occupazione”. Non auspica la vittoria di un partito piuttosto che di un altro Hanan Ashrawi, ex ministro palestinese. “I tre principali partiti sono d’accordo sul continuare la ruberia di terra ai nostri danni, l’occupazione, l’oppressione. Questo vale anche per il maggior partito Kadima che ha istituzionalizzato le manovre unilaterali”. Se Kadima vincesse, il suo attuale leader Ehud Olmert ha annunciato un piano d disimpegno dalla Cisgiordania, dove il muro voluto per disincentivare gli attentati terroristici, secondo i palestinesi, è destinato a diventare il confine tra i due stati.