ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina. Vigilia elettorale. Il fronte arancione diviso alla prova del nove

Lettura in corso:

Ucraina. Vigilia elettorale. Il fronte arancione diviso alla prova del nove

Dimensioni di testo Aa Aa

La calma prima del momento della verità.A poco piu di un anno dalla rivoluzione arancione l’Ucraina si prepara al voto legislativo di domani.Il partito del presidente Viktor Yuschenko è dato per favorito ma gli equilibri politici sono ormai cambiati. La spinta riformista non si è certo esaurita ma l’entusiasmo dei primi mesi è ormai soltanto un ricordo.Il fronte filo-occidentale è spaccato. e la nuova legge costituzionale che ha trasformato l’Ucraina in un regime parlamentare impone ad ogni partito una corsa solitaria per ottenere la maggioranza relativa.

Il partito dell’ex pasionaria Julia Timoshenko diventata acerrima rivale del suo mentore Yuschenko che l’aveva estromessa dal governo sull’onda di uno scandalo di corruzione viene dato al 17%.I nuovi equilibri probabilmente la taglieranno fuori fal governo. Yushenko ha fatto capire di essere pronto a dare vita ad un inedita alleanza con l’ex nemico di ieri, l’ex premier filorusso Ianukovic delfino del vecchio regime di Leonid Kuchma che è riuscito a riguadagnare consensi grazie anche ai dati poco confortanti dell’economia ucraina.