ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre ostaggi occidentali liberati con un'operazione d'intelligence

Lettura in corso:

Tre ostaggi occidentali liberati con un'operazione d'intelligence

Dimensioni di testo Aa Aa

“Grazie alle indicazioni di una persona arrestata mercoledi’ è stato possibile liberare i tre ostaggi occidentali da mesi in mano ai loro rapitori iracheni”. Ad affermarlo fonti dell’esercito statunitense dopo l’operazione che ha portato oggi alla liberazione di due canadesi e un britannico operatori umanitari della ONG Christian Peacemaker. “Siamo felicissimi che James Looney, Norman Kembere e Harmet Sooden siano di nuovo liberi”, ha detto Doug Pritchard condirettore dell’organizzazione nordamericana, “per quattro mesi abbiamo sofferto con loro, da quando sono stati rapiti a Baghdad”. Del gruppo faceva parte anche l’americano Tom Fox assassinato dai suoi rapitori l’undici marzo. il suo corpo era stato ritrovato in una discarica della capitale questo malgrado una forte mobilitazione internazionale.