ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: secondo comunicato dell'Eta in 24 ore per confermare la tregua

Lettura in corso:

Spagna: secondo comunicato dell'Eta in 24 ore per confermare la tregua

Dimensioni di testo Aa Aa

“E’ il momento del compromesso”. E’ quanto comunicato dall’Eta nel suo secondo messaggio in 24 ore, dopo l’annuncio della tregua permanente ieri. I membri del gruppo indipendentista basco, come di consueto a volto coperto, hanno chiesto a Spagna e Francia “di non porre ostacoli al processo democratico”.

Il testo della dichiarazione è stato inviato al quotidiano basco “Gara”: l’Eta chiarisce la prima comunicazione precisando che la tregua comincerà venerdì eche i cittadini baschi devono avere il diritto di esprimersi e di decidere sul loro futuro. Per Batasuna, il partito considerato il braccio politico dell’Eta, dichiarato per questo illegale, è il momento delle rivendicazioni. Il leader di Batasuna, Pernando Barrena: “Il governo socialista e l’Ump francese dovrebbero aprire una nuova fase politica: entrambi i governi hanno la possibilità di approtare soluzioni democratiche e di conseguenza dovrebbero sospendere tutte le misure repressive nei confronti di Batasuna”. Per il capo della comunità autonoma basca spagnola, Juan José Ibarretxe, si tratta di un momento storico: “Questa dichiarazione di cessate il fuoco permanente da parte dell’Eta è un enorme sollievo per tutta la società basca e apre una porta alla speranza, una porta che nessuno deve chiudere. Tutti noi dobbiamo lavorare per fare in modo che resti definitivamente aperta. Si tratta della porta di un processo di pace che implica la fine della violenza attraverso il dialogo”.