ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero generale il 28 marzo contro il CPE

Lettura in corso:

Sciopero generale il 28 marzo contro il CPE

Dimensioni di testo Aa Aa

Sciopero generale il 28 marzo. La contestazione contro il primo ministro francese Dominique de Villepin e il suo Contratto di prima assunzione fa un salto di qualità con l’appello all’astensione totale dal lavoro lanciato dall’insieme dei sindacati.

Villepin aveva dato un segnale incontrando gli imprenditori e mostrando di essere pronto a discutere eventuali modifiche del provvedimento, pur mostrando fermezza nella sua difesa. Troppo poco per studenti e sindacati, reduci dal successo delle manifestazioni di sabato, che hanno portato in piazza oltre un milione di persone. Ben Leopoldi, dell’Unione nazionale liceali: “A Marsiglia ci sono 7 o 8 licei occupati. La situazione resterà tale per tutta la settimana”. A Parigi hanno fatto la loro comparsa i casseurs, isolati, però dalla maggioranza degli studenti in lotta. Il contratto di prima assunzione per i giovani di meno di 26 anni, che il datore di lavoro può interrompere senza giustificazione entro 2 anni ha ricostruito un’unità sindacale che in Francia non si vedeva da anni. Il malumore serpeggia all’interno della stessa maggioranza, dove c‘è chi teme che il vero significato della sigla CPE sia: Come Perdere le Elezioni.