ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medioriente: scontri tra polizia palestinesi e miliziani

Lettura in corso:

Medioriente: scontri tra polizia palestinesi e miliziani

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno sei persone sono rimaste ferite stamani nel Nord della striscia di Gaza nel corso di uno scontro a fuoco fra miliziani palestinesi e reparti della sicurezza. Gli incidenti di questo tipo sono frequenti soprattutto a Gaza dove regna un clima di completa anarchia, dal ritiro di Israele lo scorso agosto.

Si combatte in strada per reclamare un salario – l’Autorità Palestinese ha grosse difficoltà nel pagare gli stipendi di 140 mila lavoratori e la situazione potrebbe peggiorare se venissero bloccati gli aiuti internazionali – oppure per reclamare un posto di lavoro. Come stamane quando i miliziani armati del gruppo di Al-Aqsa, che chiedono di essere assunti nei servizi di sicurezza palestinesi, sono penetrati negli uffici di Gaza dei Ministeri delle Finanze e degli Esteri sparando contro gli agenti delle forze di sicurezza. Il portavoce di Hamas Mahmud Az-Zahar, che alcune fonti danno come nuovo ministro degli Esteri, riversa la colpa sul governo precedente che avrebbe assunto 15 mila persone in svariate forze di sicurezza, piu’ o meno ufficiali. Il nuovo governo di Hamas, assicura Az-Zahar, ristabilirà l’ordine. Governo che il premier Haniye sta formando in queste ore.