ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Accordo con la Mauritania per fermare le ondate di immigrati alle Canarie


mondo

Accordo con la Mauritania per fermare le ondate di immigrati alle Canarie

Accordo in vista tra la Spagna e la Mauritania per limitare l’immigrazione clandestina. Una delegazione del governo di Madrid ieri ha incontato il colonnello Vall, capo della giunta militare salita al potere con un colpo di stato l’agosto scorso. La Spagna e il Paese africano, che creeranno una commissione mista, si dicono pronti ad attivare un dispositivo di controllo concordato con l’Unione Europea.

In pratica la Mauritania si impegnerebbe a trattenere le migliaia di immigrati, soprattutto senegalesei e malesi, che affollano le sue coste in attesa di un’occasione per imbarcarsi verso le Canarie. In cambio della collaborazione Madrid offrirebbe aiuti umanitari e assistenza al controllo delle frontiere. Da sabato scorso oltre 900 clandestini hanno raggiunto l’arcipelago spagnolo. Ma solo l’altroieri in mare sono stati recuperati 24 corpi senza vita. Secondo la Croce rossa dall’inizio dell’anno 1.000 immigrati sono morti tentando la traversata. La Spagna vorrebbe anche riattivare un accordo del 2003 che prevede il rimpatrio in Mauritania dei clandestini giunti alle Canarie.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Voto in Bielorussia: il governo "No a manifestazioni di piazza"