ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: uomini-cavia in fin di vita dopo aver provato un nuovo farmaco

Lettura in corso:

Gran Bretagna: uomini-cavia in fin di vita dopo aver provato un nuovo farmaco

Dimensioni di testo Aa Aa

Sei persone sono state ricoverate in gravissime condizioni in Inghilterra dopo aver partecipato a test farmaceutici. Pagati 3.000 euro ciascuno, le cavie erano state reclutate dalla società di ricerca Parexel International per provare un nuovo farmaco della tedesca TeGenero.

Thomas Hanke, responsabile delle sperimentazioni della Parexel, spiega: “Era previsto che ricevessero la stessa minima dose aggiustata al peso corporeo di ognuno, secondo la normale procedura. Provare un farmaco del genere su volontari rappresenta la prima fase delle sperimentazioni umane”. Sugli uomini i test non avrebbero rispecchiato i risultati degli studi preliminari, che normalmente vengono condotti su animali. Eppure la stampa stamani accusa: ignorate le linee guida, dice il Times. Tutti i partecipanti al test hanno subito conseguenze disastrose tranne i due cui era stato somministrato un placebo. La fidanzata di una delle vittime racconta: “Ha la faccia gonfissima, come Elephant Man. Stanno cercando di depurare il suo sangue. Ma è stato toccato in tutto: reni, polmoni, cuore, la circolazione del sangue… stanno cercando di tenerlo in vita con le macchine ma mi hanno detto che potrebbe morire in qualsiasi momento”. I medici non sanno cosa fare: il farmaco era del tutto nuovo. Doveva servire a curare malattie come la leucemia, la poliartrite reumatoide e la sclerosi a placche.