ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Blitz israeliano a Gerico, cresce la protesta palestinese. Abbas: imperdonabile

Lettura in corso:

Blitz israeliano a Gerico, cresce la protesta palestinese. Abbas: imperdonabile

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono tutti liberi gli occidentali rapiti ieri a Gaza, ma non accenna a diminuire la collera nei Territori Palestinesi dopo il blitz di Israele a Gerico.

Un sequestro lampo per nove cittadini stranieri. Sei liberati dopo poche ore, gli ultimi tre oggi: una giornalista e un fotografo francesi, un reporter sud coreano che erano ancora nelle mani dei militanti del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina (Fplp). Il sequestro era stata la risposta all’operazione dell’esercito israeliano: una spedizione che il presidente dell’Anp Mahmud Abbas ha definito “un crimine imperdonabile, una violazione degli accordi”. L’esercito israeliano ha prelevato dal carcere di Gerico, in Cisgiordania, alcuni militanti del Fronte Popolare fra i quali Ahmed Saadat, leader del moviemento nazionalista e considerato la mente dell’omicidio nel 2001 di Rahavam Zeevi, ministro israeliano del turismo. Intanto monta l’ondata di proteste nei Territori Palestinesi: sciopero generale a Gaza e Betlemme, manifestazioni in massa a Nablus. E a Gerusalemme il governo israeliano aumenta le misure di sicurezza.