ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rinvenuto il corpo di Tom Fox, uno dei 4 attivisti cristiani rapiti in Iraq

Lettura in corso:

Rinvenuto il corpo di Tom Fox, uno dei 4 attivisti cristiani rapiti in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ennesima vittima occidentale dei sequestri in Iraq è Tom Fox, uno dei quattroattivisti cristiani rapiti il 26 novembre. L’identità del corpo rinvenuto a Bagdad è stata confermata dal Dipartimento di Stato Americano.

Tom Fox, 54 anni, originario della Virginia, era ostaggio di un gruppo identificatosi col nome di Spade della Verità: nelle mani dei rapitori restano tre operatori dell’Ong Christian Peacemaker, una delle poche organizzazioni ancora attive nel Paese. Due canadesi e un britannico. Sara Reschly, portavoca dell’Ong: “Christian Peacemaker rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Tom Fox. E’ scomparso un uomo di grande spirito, che ha sempre lottato contro ogni forma di oppressione, riconoscendo Dio nel prossimo. Rinnoviamo poiil nostro appello affinchè Harmeet Sooden, James Loney e Norman Kember vengano liberati”. 52Martedì scorso i tre uomini – due canadesi e un britannico – erano stati mostrati in un video, senza Tom Fox. I rapitori avevano avanzato la richiesta di rilascio di tutti gli iracheni prigionieri degli americani. Dall’inizio della guerra in Iraq, il 19 marzo 2003, sono stati oltre 200 gli stranieri rapiti nel Paese.