ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu: il Consiglio di Sicurezza prosegue i colloqui sul nucleare iraniano

Lettura in corso:

Onu: il Consiglio di Sicurezza prosegue i colloqui sul nucleare iraniano

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo incontro a porte chiuse dei vertici del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sul nucleare iraniano. Al vaglio dei cinque membri permanenti, il testo di un formale richiamo all’ordine all’Iran, dichiarazione che dovrebbe essere adottata la prossima settimana da tutti i 15 membri del Consiglio.

Gli Stati Uniti sembrano propendere per opzioni moderate, mentre il capo della diplomazia europea Javier Solana ha brandito per la prima volta l’arma delle sanzioni internazionali. A Salisburgo, in occasione della riunione dei ministri degli esteri dei 25 ha dichiarato: “Non scarto la possibilità di sanzioni, ma tutto dipende dal tipo di sanzioni di cui stiamo parlado”. Un ex capo di stato maggiore israeliano ha dichiarato che un intervento militare sull’Iran avrebbe più impatto della diplomazia. Il leader spirituale Ahmad Khatami ha ribadito oggi durante le preghiere del venerdì che l’Iran non sta costruendo alcuna bomba atomica, diversamente a quanto pensano gli americani. Sulla scia delle discussioni avviate dall’Onu, il Consiglio islamico iraniano ha esortato il governo ad applicare il progetto di legge votato domenica dal parlamento. In base a questo si chiede di riprendere le ricerche sul nucleare e il processo di arricchimento dell’uranio. Il presidente Ahmadinejad ha ribadito che non intende scendere a patti, nel nome del diritto al nucleare civile.