ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Eta semina ordigni esplosivi sulle strade spagnole nel giorno dello sciopero generale nei Paesi Baschi.

Lettura in corso:

L'Eta semina ordigni esplosivi sulle strade spagnole nel giorno dello sciopero generale nei Paesi Baschi.

Dimensioni di testo Aa Aa

Due delle 4 o forse 5 bombe – il numero cambia secondo le fonti – sono esplose sulle autostrade del nord della Spagna. L’organizzazione terroristica basca, come sua abitudine, aveva rivendicato con una telefonata, questa volta alla Societa per il soccorso stradale, i quattro ordigni collocati su due assi stradali tra Bilbao e Santander. Le esplosioni non hanno provocato danni.

Il ministro degli Interni spagnolo Alonso afferma:“Lo ribadisco con forza: si tratta di un attentato contro la democrazia, le libertà e i diritti dei cittadini. Cio’ che voglio far sapere all’organizzazione terrorista è che lo stato di diritto non indietreggerà d’un solo millimetro nella lotta contro il terrorismo. La volontà dell’Eta di esserepresente in questa giornata di sciopero non è stata certo un successo”

L’azione giunge in coincidenza con la giornata di sciopero convocata dal partito fuorilegge Batasuna per protestare contro il divieto a dimostrazioni pubbliche in omaggio ai due membri dell’Eta morti in carcere. La decisione è stata presa dai vertici del partito all’indomani della manifestazione di Portugalete, dispersa dalla polizia regionale basca perchè non autorizzata. Attivisti e simpatizzanti di Batasuna erano scesi in piazza per denunciare le modalità in cui sono morti in carcere due esponenti dell’Eta.