ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino, contestate le opinioni antigay del presidente polacco

Lettura in corso:

Berlino, contestate le opinioni antigay del presidente polacco

Dimensioni di testo Aa Aa

Non seduce i tedeschi, il presidente polacco Lech Kaczynski, da ieri in visita ufficiale in Germania. Anzi. Le sue opinioni sulla cultura omosessuale, “la cui diffusione non andrebbe favorita”, gli sono valse una sonora contestazione all’Università Humboldt di Berlino. Non è sfuggita ai più la prudenza della polizia, che nonostante gli attivisti per i diritti degli omosessuali abbiano per una mezzora bloccato la conferenza, non li ha espulsi dall’aula.

La contestazione pubblica e la freddezza protocollare riservata da Berlino all’ospite polacco sono emblematiche dei rapporti bilaterali non eccellenti e dell’ampio contenzioso tra i due paesi che va dai risarcimenti del dopoguerra alle questioni energetiche, fino ai dissensi sul comune destino europeo.