ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare iraniano: il capo degli ispettori Onu ottimista

Lettura in corso:

Nucleare iraniano: il capo degli ispettori Onu ottimista

Dimensioni di testo Aa Aa

Un accordo con l’Iran è possibile: è quanto sostiene Mohamed el-Baradei, direttore dell’agenzia dell’Onu per il nucleare, malgrado l’immutato scetticismo di Stati Uniti e Unione Europea.

La repubblica islamica è pronta ad accettare che il proprio uranio sia trasformato in Russia poiché Mosca direbbe sì a un mini programma di arricchimento in Iran a scopo di ricerca. “Il punto di frizione resta la questione delle centrifughe per la ricerca e lo sviluppo. Spero che nel giro di una settimana si potrà giungere a un accordo”, ha detto el-Baradei. Per Washington il passo tra l’arricchimento a scopo scientifico e la bomba nucleare è troppo breve per correre il rischio di fidarsi di Teheran. Ma l’ambasciatore iraniano all’Aiea, Aliasghar Soltanieh, è apparso irremovibile: “Vedo difficile compromettere il nostro diritto inaliebile a un uso pacifico dell’energia nucleare, compresi la ricerca e lo sviluppo. Nessun Paese può togliere agli scienziati il diritto di fare ricerca”. Pur di raggiungere un compromesso el-Baradei starebbe premendo per far digerire l’ipotesi di un limitato programma scientifico iraniano purché sia condotto sotto il controllo degli ispettori Onu.