ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A sorpresa, l'Oscar a "Crash"

Lettura in corso:

A sorpresa, l'Oscar a "Crash"

Dimensioni di testo Aa Aa

Notte degli Oscar con sospresa finale: il titolo di miglior film è andato a “Crash – Contatto fisico”, film su razzismo e incomunicabilità sociale del canadese Paul Haggis. “Crash” ha ottenuto altre due statuette, per la sceneggiatura originale e il montaggio.“I segreti di Brokeback mountain”, il film sui cowboy gay dato per superfavorito, ha comunque vinto tre Oscar: miglior regia del cinese Ang Lee, migliore sceneggiatura non originale e migliore colonna sonora. Tre statuette anche a “Memorie di una Geisha” e “King Kong”.Tutto come previsto, invece, per gli Oscar agli interpreti. Il premio di migliore attore è andato all’americano Philip Seymour Hoffman, protagonista di “Truman Capote – A sangue freddo”; migliore attrice è Reese Whiterspoon per “Quando l’amore brucia l’anima”.L’Oscar dei non protagonisti è andato a George Clooney per “Syriana” e Rachel Weisz per “The Constant Gardener”.Miglior film straniero è il sudafricano “Tsotsi”.Restano a bocca asciutta in questa 78.a edizione degli “Academy Awards” Steven Spielberg col suo “Munich” e il film “Good night and good luck” di George Clooney.