ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina, sessione annuale del parlamento: portare la crescita anche nelle campagne

Lettura in corso:

Cina, sessione annuale del parlamento: portare la crescita anche nelle campagne

Dimensioni di testo Aa Aa

Governare la crescita, ridurre le disparità economiche fra città e campagna, battere la corruzione. A Pechino, la sessione annuale dell’Assemblea nazionale del popolo, il parlamento cinese, si è aperta con una constatazione del primo ministro Wen Jiabao: non tutti ricevono benefici dalla tumultuosa crescita ecomica della Cina e ciò, a lungo termine potrebbe minacciare lo sviluppo e la stabilità sociale.

Ai circa 3 mila delegati, il premier ha indicato come priorità per i prossimi quattro anni un piano di investimenti dell’equivalente di circa 40 miliardi di euro per migliorare la qualità della vita dei quasi 800 milioni di abitanti delle zone rurali. L’obiettivo di crescita per l’anno in corso è fissato all’8 , con un’inflazione pari al 3, Traguardi minimi, com‘è abitudine per i dirigenti cinesi, che poi vengono generalmente superati. Per il 2005 l’obiettivo era ugualmente fissato all’8%, ma la crescita reale è stata di quasi 2 punti percentuali in più. In crescita anche il bilancio militare, del 14%. Ma le autorità si affrettano a rassicurare l’opinione pubblica mondiale: l’aumento è destinato soprattutto alle paghe degli impiegati e non a una corsa agli armamamenti. L’esercito cinese è il più grande del mondo e da 15 anni a questa parte, il suo bilancio cresce annualmente con percentuali a due cifre.