ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: Menzies Campbell nuovo leader dei liberal-democratici

Lettura in corso:

Gran Bretagna: Menzies Campbell nuovo leader dei liberal-democratici

Dimensioni di testo Aa Aa

Menzies Campbell è il nuovo leader dei liberal-democratici britannici. Sessantaquattro anni, ha avuto la meglio su Simon Hughes e Chris Huhne, riportando un po’ meno del 50% delle preferenze. Con la sua elezione i dirigenti del secondo partito d’opposizione d’oltre Manica sperano di dare nuovo slancio alla formazione politica scossa negli ultimi mesi da diversi scandali.

Campbell ha dichiarato: “La sfida è chiara, dobbiamo riportare i liberal al governo alle prossime elezioni. Oggi la vittoria non è mia, ma è una vittoria per tutti i liberal-democratici”. Il periodo nero per il partito inizia con la confessione a gennaio di Charles Kennedy: l’ex leader ammette di avere un problema con l’alcol e si dimette. Alla fine di gennaio, Mark Oaten, stella nascente dei liberali e possibile leader, ammette di avere rapporti con prostitute e abbandona la corsa alla leadership. Il 26 gennaio è la volta di Simon Hughes. Rivela di avere relazioni omosessuali, circostanza che fino a allora aveva negato.