ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush, visita a sorpresa in Afghanistan: "Grandi i progessi compiuti da Kabul"

Lettura in corso:

Bush, visita a sorpresa in Afghanistan: "Grandi i progessi compiuti da Kabul"

Dimensioni di testo Aa Aa

Visita a sorpresa in Afghanistan di George Bush, che ha manifestato il suo sostegno al governo di Kabul e al presidente Hamid Karzai. Per il capo di stato statunitense è il primo viaggio nel paese, dopo la caduta del regime taliban alla fine del 2001. E’ una tappa, tenuta nascosta fino all’ultimo per ragioni di sicurezza del suo viaggio in Asia,in compagnia della first lady Laura.

Il presidente Hamid Karzai: “Bush è il nostro grande sostenitore, un uomo che ci ha liberato, che ci ha aiutato a ricostruire, e a guardare al futuro”. Da parte sua Bush, si è detto sicuro di una prossima cattura di Bin Laden, e ottimista sull’avvenire del paese. “Siamo impressionati dai progressi che si stanno facendo – ha detto rivolgendosi a Karzai – e molto si deve alla vostra leadership. Oggi ho avuto il piacere di incontrare il mio amico presidente, e tutti coloro che fanno funzionare questo governo. Ora taglierò il nastro inaugurale della nuova ambasciata statunitense, un’ambasciata che è un chiaro segnale”. In programma anche la visita alla base militare americana di Bagram. Nel paese scosso da ondate di violenza, sono 18 mila i soldati statunitensi stanziati al fianco di 9 mila caschi blu. E proprio nel giorno della visita di Bush, militari pachistani hanno colpito una campo di ribelli nella regione tribale del Pakistan al confine con l’Afganistan. Una trentina i morti.