ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dubai acquista P&O, ma dà tempo agli Usa per accordo sui porti americani

Lettura in corso:

Dubai acquista P&O, ma dà tempo agli Usa per accordo sui porti americani

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione dei parlamentari americani non ferma Dp World. La società portuale di Dubai acquisterà la britannica P&O, ma ha concesso agli Stati Uniti del tempo per discutere della sicurezza dei suoi sei piu’ importanti scali marittimi che dovrebbero finire sotto il controllo del gruppo di Dubai.
L’operazione, da 5,7 miliardi di euro, aveva avuto il via libera della Casa Bianca, ma alcuni politici di Washington si sono opposti temendo inadeguate misure di sicurezza da parte dell’azienda araba.

“L’amministrazione dei porti che prima erano gestiti da una società straniera, sarà gestita da un’altra società straniera. Nessuno deve preoccuparsi della sicurezza: questo accordo non sarebbe andato avanti se avessimo temuto per la sicurezza degli Stati Uniti d’America”, ha detto il presidente George Bush.

Le sue rassicurazoni non hanno pero’ convinto gli oppositori al Congresso, come ha spiegato il senatore democratico Hillary Clinton:
“Se l’11 settembre è accaduto per mancanza di immaginazione e Katrina per mancanza di iniziativa, in questo caso c‘è mancanza di giudizio. La sicurezza dei porti è una questione troppo importante per essere trattata con tanta superficialità”.

L’acquisizione &i P&O sarà ultimata il 2 di marzo,
ma Dp World ha detto che non assumerà il controllo dei porti americani fino a quando Bush e il Congresso non troveranno un accordo.