ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La direttiva Bolkestein modificata torna all'esame del Parlamento europeo

Lettura in corso:

La direttiva Bolkestein modificata torna all'esame del Parlamento europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna oggi all’attenzione del Parlamento europeo la controversa direttiva Bolkestein sulla liberalizzazione dei servizi. Sarà esaminata la nuova versione del testo nel quale i deputati hanno eliminato definitivamente il cosidetto principio d’origine. Le aziende straniere dovranno seguire il diritto del lavoro del paese in cui si spostano e offrono dei servizi.

“Vogliamo l’apertura delle frontiere e dei mercati – ha spiegato la relatrice, la tedesca Evely Gebbhart -. E al tempo stesso dobbiamo far si che gli standard di qualità si equivalgano tra un paese e l’altro”. Se i nuovi membri dell’Europa dell’est potranno essere più competitivi grazie a costi piú bassi, la vecchia Europa dovrà puntare sulla lunga esperienza nel settore dei servizi. Ma il compromesso raggiunto tra i socialisti e la destra sul nuovo testo della direttiva non soddisfa i sindacati che oggi sfileranno di nuovo per le strade di Strasburgo. Il voto al Parlamento è fissato per giovedì mattina.