ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, si allarga lo sciopero nei servizi pubblici

Lettura in corso:

Germania, si allarga lo sciopero nei servizi pubblici

Dimensioni di testo Aa Aa

Si espande in Germania lo sciopero dei dipendenti pubblici, ora esteso a 16 lander. In una consultazione interna il 90 per cento degli iscritti al sindacato Ver.di si è espresso a favore della prosecuzione dell’agitazione.

Nel mirino degli scioperanti una legge federale che aumenta le ore di lavoro a parità di salario. “Io lavoro 41 ore, ma ho colleghi che lavorano 38 ore e mezzo pur facendo le stesse cose”, dice questa impiegata dell’ospedale di Duesseldorf. “Niente extra per le vacanze o per Natale. Non mi pare equo”. “Andremo fino in fondo”, aggiunge un altro manifestante. “Se non ci opponiamo così finiranno per prenderci tutto”. All’agitazione, iniziata lo scorso 6 febbraio nel Baden-Wurttenberg, aderiscono i dipendenti dei servizi pubblici. La loro astensione dal lavoro comincia a provocare seri disagi nelle città tedesche, in particolare nei settori dell’igiene urbana, degli ospedali, degli asili. Secondo il sindacato Ver.di, l’aumento di ore lavorate imposto dalla legge equivale a due settimane supplementari di lavoro non retribuito e al taglio di 250.000 occupati.