ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente, incontro tra Hamas e Mahmud Abbas. Raid a Gaza, 3 morti

Lettura in corso:

Medio Oriente, incontro tra Hamas e Mahmud Abbas. Raid a Gaza, 3 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento palestinese eletto il venticinque gennaio si riunirà per la prima volta il sedici febbraio prossimo. L’hanno concordato a Gaza Mahmud Abbas e una delegazione di Hamas nel primo incontro fra il presidente dell’Anp e il movimento uscito vincente dal voto.

Anche se l’incarico per la formazione del governo non è ancora stato affidato non sembrano esserci dubbi che andrà proprio a Hamas, che nel nuovo parlamento controllerà 74 seggi su 132. Mahmud al-Zahar, uno dei leader, ha detto che il nuovo esecutivo sarà formato entro fine mese. Ismail Haniyeh, probabile futuro premier, ha dichiarato di aver ufficialmente proposto ad Al Fatah di far parte di un governo di coalizione. Intanto, nelle prossime ore il governo israeliano dovrebbe decidere di riprendere il trasferimento dei fondi necessari per pagare i dipendenti dell’Autorità palestinese, congelati in seguito alla vittoria di Hamas. A Gaza, intanto, un attacco a colpi di missile compiuto da elicotteri israeliani ha provocato tre morti e cinque feriti. Duplice l’obiettivo: un edificio sede delle Brigate dei martiri di al-Aqsa e una automobile a bordo della quale si trovavano alcuni attivisti palestinesi. Secondo alcuni testimoni, tra i feriti ci sarebbero anche degli agenti delle forze di sicurezza dell’Anp, la cui sede è vicina all’edificio colpito. Il raid è stato confermato da fonti di Tsahal, che lo definiscono una risposta ai tiri di razzi Qassam contro insediamenti israeliani. Venerdì un missile aveva colpito una casa, ferendo due persone tra cui un bambino.