ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, appello in tv delle madri degli ostaggi in Iraq

Lettura in corso:

Germania, appello in tv delle madri degli ostaggi in Iraq

Germania, appello in tv delle madri degli ostaggi in Iraq
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono comparse insieme, in televisione, per lanciare un appello: salvate i nostri figli. Sono le madri dei 2 giovani ingegneri tedeschi ostaggio da 9 giorni di rapitori iracheni. Entrambe di Lipsia, le madri di René Braunlich e Thomas Nitzschke hanno chiesto ai sequestratori di comprendere i loro sentimenti e di avere pietà.“I nostri figli non sono venuti per nuocere al popolo iracheno – hanno detto – ma solo per fare il loro lavoro. Abbiamo paura per la loro sorte”. L’appello è stato trasmesso dalla televisione pubblica ARD.In un filmato diffuso martedì dall’emittente qatariota al Jazira, i rapitori hanno lanciato alla Germania un ultimatum di 72 ore, scaduto il quale minacciano di uccidere i due ostaggi. Chiedono la rottura di qualsiasi relazione tra Berlino e Baghdad, compresa la chiusura dell’ambasciata e la partenza di tutti i tecnici tedeschi impegnati in Iraq.