ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, appello in tv delle madri degli ostaggi in Iraq

Lettura in corso:

Germania, appello in tv delle madri degli ostaggi in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono comparse insieme, in televisione, per lanciare un appello: salvate i nostri figli. Sono le madri dei 2 giovani ingegneri tedeschi ostaggio da 9 giorni di rapitori iracheni. Entrambe di Lipsia, le madri di René Braunlich e Thomas Nitzschke hanno chiesto ai sequestratori di comprendere i loro sentimenti e di avere pietà.“I nostri figli non sono venuti per nuocere al popolo iracheno – hanno detto – ma solo per fare il loro lavoro. Abbiamo paura per la loro sorte”. L’appello è stato trasmesso dalla televisione pubblica ARD.In un filmato diffuso martedì dall’emittente qatariota al Jazira, i rapitori hanno lanciato alla Germania un ultimatum di 72 ore, scaduto il quale minacciano di uccidere i due ostaggi. Chiedono la rottura di qualsiasi relazione tra Berlino e Baghdad, compresa la chiusura dell’ambasciata e la partenza di tutti i tecnici tedeschi impegnati in Iraq.