ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin rivendica il ruolo centrale della Russia nel consesso internazionale

Lettura in corso:

Putin rivendica il ruolo centrale della Russia nel consesso internazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia: perfettamente all’altezza della presidenza del G8. È una delle dichiarazioni del presidente russo Vladimir Putin, nel corso della conferenza stampa ai media nazionali e internazionali questa mattina al Cremlino, in cui sono state toccate questioni interne ed estere, davanti a un parterre di oltre mille giornalisti.

Putin si è difeso contro chi si dice dubbioso della presenza della Russia nel club dei paesi più industrializzati del mondo vista la povertà in cui versa parte della popolazione. “In quanto paese con un’economia in pieno sviluppo, comprendiamo più di chiunque altro nel G8 i problemi dei paesi in via di sviluppo, ha detto. La presenza della Russia nel G8 è dunque più che naturale. Del resto, come immaginare il dibattito sulla sicurezza globale e nucleare senza la partecicipazione della prima potenza nucleare mondiale?” Il capo del Cremlino ha pure toccato il tema della crisi con l’Ucraina, e dell’accordo-compromesso raggiunto nella disputa per il gas. Trattata anche la questione del nucleare iraniano. “Proponiamo di creare una rete di centri per l’arricchimento dell’uranio, aperti a quanti vorranno partecipare a questo impegno comune per lo sviluppo di energia nucleare. Un accesso aperto a tutti, compreso l’Iran.” Putin ha anche ribadito la volontà della Russia di entrare a far parte dell’Organizzazione Mondiale per il Commercio, un’adesione ostacolata, ha detto, dagli Stati Uniti. Sottolineati infine i buoni risultati economici raggiunti dalla Russia nel 2005, con una crescita del 6%, e un’inflazione più contenuta rispetto all’anno precedente.