ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia: almeno 65 le vittime per il crollo del tetto

Lettura in corso:

Polonia: almeno 65 le vittime per il crollo del tetto

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale di ora in ora il bilancio delle vittime del crollo del tetto di un padiglione della fiera internazionale di Katowice, in Polonia, dove si stima ci fossero almeno 500 persone.

Fino ad ora sono stati estratti 65 corpi… oltre 140 i feriti trasportati al momento in ospedale. Tra le vittime ci sarebbero anche cinque tedeschi, un ceco e un belga. L’incidente è avvenuto in un piccolo comune che fa parte dell’area urbana di Katowice, nel sud del Paese a poca distanza dal confine con l’Austria. Le cause non sono ancora note, ma è possibile che sia dovuto al peso eccessivo della neve, caduta negli ultimi giorni abbondantemente in tutto il Paese.La Polonia vive uno degli inverni più rigidi degli ultimi decenni, le temperature sono scese anche a 30 gradi sotto lo zero. Nella notte la temperatura è scesa a meno 15 gradi, riducendo al minimo la possibilità di sopravvivenza sotto le macerie.Il premier Marcinkiewicz visitando il luogo della tragedia ha affermato che le operazioni di soccorso andranno avanti a oltranza. “È una tragedia. Esprimo le mie condoglianze alle famiglie delle vittime, cui daremo il pieno sostegno anche in termini finanziari”. Al momento del crollo all’interno del capannone si stava svolgendo una fiera di piccioni viaggiatori alla quale stavano assistendo molte famiglie venute da tutta la Polonia e anche dall’estero. Pompieri e polizia concordano nell’indicare nella neve la causa del crollo, ma il responsabile della fiera ha negato, affermando che la neve era stata regolarmente spazzata dal tetto.