ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finlandia, ballottaggio serrato per la Presidenza della Repubblica

Lettura in corso:

Finlandia, ballottaggio serrato per la Presidenza della Repubblica

Dimensioni di testo Aa Aa

I finlandesi eleggono oggi il presidente della repubblica in un ballottaggio dall’esito incerto. Secondo gli ultimi sondaggi i due candidati sono separati da due soli punti percentuali.

Se al primo turno sembrava probabile la vittoria della socialista Tarja Halonen, che si è fermata al 46,3%, adesso più nulla sembra scontato. L’alta percentuale d’indecisi potrebbe favorire il conservatore Sauli Niinisto che è tornato alla politica finlandese dopo tre anni passati alla vicepresidenza della Banca europea per gli investimenti. I due candidati sono stati insieme al governo tra il 1995 e il 2000 quando fu formato un esecutivo di coalizione. La Halonen allora era ministro degli esteri e Niinisto ministro della giustizia. Poi passò all’economia. Incarico mantenuto fino al 2003. Sui temi dello stato sociale, della politica energetica e dello sviluppo delle zone rurali entrambi i candidati alla Presidenza della Repubblica hanno espresso idee simili. È sulla politica estera che i programmi divergono. Il conservatore Niinisto ha fatto capire in maniera indiretta che in caso di sua elezione la Finlandia chiederebbe l’ingresso nella NATO.