ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Unione europea e Stati Uniti accentuano il pressing su Hamas

Lettura in corso:

Unione europea e Stati Uniti accentuano il pressing su Hamas

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea chiede al futuro governo palestinese di continuare sulla via della pace con Israele. A Salisburgo a fianco al premier francese Dominique de Villepin il cancelliere austriaco Wolfgang Schussel, presidente di turno dell’Unione, si è mostrato molto prudente rinnovando la fiducia delle istituzioni europee nel presidente Abbas.

“Con Mahmud Abbas come presidente dei palestinesi – ha detto Schussel – abbiamo un partner affidabile, che ha dimostrato di voler seguire il nostro stesso percorso, che è quello della ricerca di una soluzione pacifica e dell’accettazione dell’idea di due Stati, cioè il riconoscimento d’Israele ma anche di uno Stato palestinese. In questo momento non ci esprimiamo sul valore dei differenti partiti, ma aspettiamo di vedere quale governo palestinese sarà formato”. L’Unione europea ha comunque affermato che continuerà a sostenere finanziariamente l’economia palestinese chiedendo nel contempo un impegno a favore della pace da parte del prossimo governo. Da Washington il presidente Bush ha detto che gli Stati Uniti non possonotrattare con un movimento che continua a compiere atti terroristici. “Vi dico chiaramente che gli Stati Uniti non sostengono un partito politico che vuole la distruzione dello Stato d’Israele. Questa gente deve rinunciare a questa parte della loro piattaforma politica”, ha affermato Bush. Lunedì a margine della conferenza dei paesi donatori per l’Afghanistan si riunirà il quartetto per il medioriente formato da Stati uniti, Unione europea, Nazioni Unite e Russia per analizzare il nuovo scenario politico palestinese.