ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Processo a Saddam: rinviata l'udienza

Lettura in corso:

Processo a Saddam: rinviata l'udienza

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c‘è pace per i giudici del processo a Saddam Hussein. Dopo le dimissioni del Presidente del Tribunale Speciale Rizkar Amin e le accuse contro il vice che avrebbe dovuto sostituirlo, ci sono guai anche per il successore appena nominato, Raouf Rashid Abdel Rahman. La sua prima udienza, prevista per oggi, è stata rinviata a domenica per l’assenza di alcuni testimoni, ufficialmente in pellegrinaggio alla Mecca, dove le celebrazioni si sono pero’ concluse da oltre dieci giorni.Il vecchio giudice era accusato di essere arrendevole e di lasciare troppo spazio alle arringhe di Saddam.Rizkar Amin si è dimesso perché irritato dalle critiche e dalle ingerenze del governo che premeva per accelerare i tempi del processo.Il suo successore, anch’egli curdo, è nato a Halabja, il paese teatro di una delle stragi piu’ gravi di cui è accusato Saddam. Secondo la versione fornita dai legali dell’ex dittatore, l’udienza di oggi è stata rinviata perché il giudice sarebbe stato perquisito a lungo dai soldati americani.