ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Legislative senza disordini": così i principali gruppi armati palestinesi

Lettura in corso:

"Legislative senza disordini": così i principali gruppi armati palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sette gruppi armati palestinesi presentano un documento comune, alla vigilia delle legislative, in cui garantiscono il rispetto delle leggi dall’inizio del voto fino all’annuncio dei risultati. Nel giorno di riflessione è però statoucciso a Nablus un responsabile della campagna del principale candidato di Al Fatah.

Il presiente palestiense Mahmud Abbas ha chiesto agli elettori di votare inmassa: un appello pronunciato al termine del colloquio con il capo degli osservatori americani, l’ex presidente Jimmy Carter. Israele è in stato di allerta: a Gerusalemme est 1.700 agenti veglieranno sullo svolgimento della votazione. I palestinesi hanno mobilitato 13 mila uomini. Per avere la massima disponibilità delle forze di sicurezza nel giorno delle elezioni, le autorità hanno persino aperto i seggi in anticipo solo a loro, da sabato a lunedì. Quanto ai sondaggi, i moderati di Al Fatah e i radicali di Hamas sono dati gomito a gomito. 59 seggi per i primi contro 54 per Hamas. La grande incognita di queste consultazioni è proprio il risultato di Hamas che mai prima d’ora aveva partecipato alle legislative.