ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Genocidio degli armeni: salta il processo allo scrittore turco Orhan Pamuk

Lettura in corso:

Genocidio degli armeni: salta il processo allo scrittore turco Orhan Pamuk

Dimensioni di testo Aa Aa

Nussun processo per insulto alla nazione turca: il tribunale di Istanbul rinuncia a procedere contro Orhan Pamuk. Il caso contro lo scrittore era scoppiato a febbraio scorso. In un’intervista pubblicata sul settimanale svizzero “Das Magazin”, Pamuk aveva preso posizione sul genocidio degli armeni commesso sotto l’impero ottomano: “un milione di armeni e 30 mila curdi sono stati uccisi su queste terre – aveva dichiarato – ma nessuno osa dirlo oltre a me”.

Il processo ai danni di Pamuk era stato aggiornato per permettere al ministero della Giustizia di valutare l’opportunità di concedere l’autorizzazione alla Corte. Con una lettera inviata al tribunale, il Ministero ha ora dichiarato la non competenza a pronunciarsi sul caso, inducendo i giudici ad abbandonare il procedimento. Pamuk, insignito di numerosi premi letterali internazionali, in base all’articolo 301 del codice penale rischiava tra i sei mesi e i tre anni di reclusione.