ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo trovato in Spagna sullo statuto della Catalogna

Lettura in corso:

Accordo trovato in Spagna sullo statuto della Catalogna

Dimensioni di testo Aa Aa

Il capo del governo José Luis Rodriguez Zapatero e il dirigente del partito nazonalista catalano Artur Màs sono giunti a un’intesa globale sull’autonomia allargata della regione.

Tra i nodi più difficili da sciogliere, la definizione di Catalogna e l’autonomia del sistema fiscale. Il termine “nazione”, rivendicato dai nazionalisti locali, comparirà nel preambolo del futuro statuto, ma non nel testo, dove sarà conservata la dicitura “nazionalità”, già inclusa nell’attuale statuto, in vigore dal ’79. La Catalogna è una delle 17 comunità autonome spagnole, il corrispettivo delleregioni in Italia, è tra le più ricche. Per questo spinge per maggiori poteri a livello fiscale, poteri in parte ottenuti. Il premier socialista Zapatero aveva chiesto, prima dell’incontro con Artur Màs, uno sforzo in più da parte dei nazionalisti catalani. Lo sforzo c‘è stato e ha portato al compromesso. Il nuovo statuto dovrà ora essere dibattuto al parlamento. La questione dello statuto catalano ha suscitato una tempesta politica negli ultimi mesi in Spagna. Recentemente due responsabili militari sono stati sanzionati per aver espresso inquitudine in merito a un’ulteriore autonomia della regione.