ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: sciiti maggioritari ma i sunniti chiedono un governo d'unità nazionale

Lettura in corso:

Iraq: sciiti maggioritari ma i sunniti chiedono un governo d'unità nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Una lista sciita dominante ma priva della maggioranza assoluta. E’ questo il profilo dell’Iraq tracciato dai risultati ufficiali delle elezioni politiche del 15 dicembre, resi noti a 36 giorni dagli scrutini.

La coalizione vincitrice è l’Alleanza Irachena Unita, composta da 16 differenti gruppi: nonostante gli oltre 5 milioni di voti e 128 seggi su 275 non sarà in grado di governare da sola. Punto sul quale insiste il leader sunnita del Fronte per l’Accordo: secondo lui il voto è frutto di numerose frodi e bisogna puntare ad un governo di coalizione nazionale che prescinda dalle divisioni etniche. Intanto gli sciiti hanno festeggiato a Najaf e in ogni caso un risultato degno di nota è l’affluenza alle urne: secondo i dati forniti dalla Commissione elettorale, almeno il 75 per cento degli aventi diritto si è recato a votare.