ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, elezioni presidenziali al via. In calo il favorito Cavaco Silva

Lettura in corso:

Portogallo, elezioni presidenziali al via. In calo il favorito Cavaco Silva

Dimensioni di testo Aa Aa

Con il voto anticipato per 180.000 residenti all’estero, è cominciato il processo elettorale per l’elezione del presidente della Repubblica portoghese.

Mentre sono già aperti i seggi nelle rappresentanze diplomatiche – le immagini si riferiscono a quelli di Bruxelles e di Timor Est – la campagna elettorale in Portogallo è alle ultime battute, in vista del voto di domenica. I sondaggi delle ultime ore sembrerebbero riaprire i giochi. Dopo che per settimane il candidato del centrodestra, l’ex premier Anibal Cavaco Silva era stato accreditato di oltre il 60 per cento delle intenzioni di voto, le rilevazioni degli ultimi giorni segnalano una inversione di tendenza e un calo fino al 51 per cento. Se nessuno dei candidati ottenesse la maggioranza assoluta, al ballottaggio potrebbe arrivare il candidato socialista indipendente Manuel Alegre. Il settantenne poeta ed ex vicepresidente del parlamento raccoglie il sostegno di ampi settori della sinistra portoghese, ma si ferma nei sondaggi poco sopra il 19 per cento. Poche le chanches di rientrare in partita per Mario Soares, leggendario padre della patria e due volte presidente della Repubblica. L’ottantunenne uomo politico è accreditato di un 15 per cento. Con un sette e un sei per cento, infine, risultano staccati agli altri due candidati della sinistra comunista.