ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In costo del denaro aumenta anche in Svezia.

Lettura in corso:

In costo del denaro aumenta anche in Svezia.

Dimensioni di testo Aa Aa

La banca centrale svedese ha alzato i tassi di interesse di un quarto di punto percentuale per la prima volta dall’aprile del 2002. Una manovra volta a tenere sotto controllo la pressione dei prezzi sulla scia della crescita economica nel paese scandinavo.

Il rialzo dei tassi in Svezia, che ora sono all’1,75%, è in linea con l’attuale politica monetaria dei Paesi dell’Unione europea: la Bce ha agito lo scorso dicembre dopo 5 anni, portando i tassi al 2,25%, come in Danimarca, mentre in Gran Bretagna il costo del denaro è al 4,5 per cento.

La scorsa estate la Riksbank aveva tagliato i tassi ridando ossigeno ai consumi e mandando alle stelle i prezzi delle case.

Per questo è stato necessario intervenire, inaugurando un possibile ciclo di rialzi graduali che si susseguiranno nei prossimi mesi per evitare una rapida dell’inflazione, che per oltre due anni era rimasta al di sotto del target della banca centrale. Gli economisti scommettono su un nuovo ritocco al rialzo già nel mese di febbraio.

L’accelerazione registrata nelle spese per i consumi dei cittadini e delle aziende, e il mercato del lavoro, che ha iniziato a mostrare notevoli segni di miglioramento dopo tre anni di stagnazione, hanno spinto la banca centrale svedese a ipotizzare una crescita economica piu’ veloce di quella prevista.

I vertici della Riksbank non escludono inolte di rivedere al rialzo le stime sul Pil del 2005 e del 2006.