ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alì Agça è stato arrestato

Lettura in corso:

Alì Agça è stato arrestato

Dimensioni di testo Aa Aa

La forze dell’ordine di Istanbul hanno riportato in carcere l’attentatore di Papa Giovanni Paolo II, poco dopo la revoca di scarcerazione decisa dalla Corte di Cassazione.

La massima istanza giuridica del paese ha accolto il ricorso del ministero della giustizia annullando la delibera del tribunale di Istanbul che giovedì scorso gli aveva aperto le porte del carcere commutando un ergastolo per omicidio e rapina in una pena di otto anni. Secondo la Cassazione, la pena scontata in Italia dall’attentatore di Giovanni Paolo II non può essere sottratta da quella stabilita dalla giustizia turca. Militante ultranazionalista, Agça aveva 24 anni quando, il 13 maggio dell’81 sparò contro il Karol Wojtyla ferendolo gravemente all’addome. Agça ha scontato 19 anni di carcere in Italia, nel 2000 è stato graziato dal presidente Carlo Azeglio Ciampi ed estradato in Turchia dove è stato condannato per l’assassinio di un giornalista e l’assalto a una banca negli anni Settanta. Se la giustizia turca non lo ha perdonato, lo ha fatto il Papa: sono passate alla storia le immagini di Karol Wojtila nella cella di Agça per dargli l’assoluzione.