ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Nuovi attentati o una tregua". Torna bin-Laden e minaccia gli Usa

Lettura in corso:

"Nuovi attentati o una tregua". Torna bin-Laden e minaccia gli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna a parlare Osama bin-Laden, e lancia agli Stati Uniti la minaccia di ulteriori attentati, ma anche la proposta di una tregua condizionata. Il nuovo messaggio del fondatore di al-Qaida è stato trasmesso dalla dalla tv satellitare del Qatar al-Jazeera.

Nella registrazione audio diffusa, della durata di quattro minuti, il capo della rete terroristica al-Qaida parla di “operazioni in via di preparazione” negli Usa, ma rivolgendosi al “popolo statunitense” offre “una tregua di lunga durata”, a patto però che vengano individuate “condizioni giuste a favore della sicurezza in Iraq e Afghanistan”. Si tratta del primo messaggio di bin-Laden dal dicembre del 2004. Il lungo silenzio aveva alimentato ogni tipo di speculazione sul suo stato di salute. Allo sceicco del terrore gli Stati Uniti danno la caccia dal 2001, all’indomani degli attentati dell’11 settembre. Sul suo capo pende una taglia di 25 milioni di dollari, ma nessuno sa dove in realtà si trovi. Le ultime notizie filtrate lo segnalavano, assieme al suo luogotenente, il medico egiziano al-Zawahiri, nelle zone tribali al confine tra Afghanistan e Pakistan.