ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca, notte a -30 gradi. Sempre di più le vittime del gelo in Russia

Lettura in corso:

Mosca, notte a -30 gradi. Sempre di più le vittime del gelo in Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il termometro è sceso a meno 35 gradi nella notte a Mosca. Nel giro di 24 ore in tutta la Russia sono morte 24 persone per il freddo siberiano, che sembra si attenuerà leggermente solo nel fine settimana. Una trentina i ricoveri in ospedale per ipotermia.

Il gelo ha spinto il consumo energetico a livelli record nel paese. Un regime speciale è stato introdotto per risparmiare le risorse a Mosca, dove a oltre duecento le imprese è stata tagliata l’elettricità. Il gigante del gas russo Gazprom non è in grado di rispondere alle esigenze dei clienti europei, come l’Italia. “Siamo al massimo della nostra capacità di estrazione e rifornimenti di gas – spiega il portavoce della compagnia Sergei Kupriyanov – Il volume di estrazione dal sottosuolo ha toccato un record storico”. Le temperature siberiane non hanno impedito ai russi di festeggiare l’Epifania ortodossa con il tradizionale bagno nelle acque di fiumi e laghi. Ha affrontato il gelido battesimo dell’acqua anche Vladimir Zhirinovsky, il discusso leader del partito nazionalista, noto per le sue trovate poco convenzionali.