ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tokyo, Borsa anticipa chiusura per eccesso vendite

Lettura in corso:

Tokyo, Borsa anticipa chiusura per eccesso vendite

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta nella storia, un eccesso di vendite ha costretto la Borsa di Tokyo ad anticipare la chiusura di mercoledi’.

Sul mercato finanziario giapponese, secondo al mondo per importanza, si è scatenato il panico dopo lo scandalo finanziario che ha travolto la società internet Livedoor, su cui è stata aperta un’inchiesta che dovrà accertare se l’azienda nel 2004 abbia falsificato i bilanci nel tentativo di manipolare l’andamento del titolo in Borsa.

Richiama pero’ alla prudenza il portavoce del governo di Tokyo: “Sembra che l’inchiesta sulle filiali di Livedoor abbia affossato il prezzo delle azioni. Tuttavia, pur considerando i sospetti contro la società, credo che il titolo stia scivolando troppo e troppo in fretta”.

La Livedoor del magnate Takafumi Horie, poco piu’ che trentenne, era considerata un modello di imprenditoria nella new economy. Il successo dell’azienda gli aveva portato la fama ma anche la sete di denaro e di grandezza, che lo avevano spinto a tentare operazioni finanziarie a volte troppo ambiziose.

L’ondata di vendite che hanno travolto il titolo di Livedoor ha rischiato di congestionare il sistema informatico, che puo’ sopportare fino a 4 milioni e mezzo di transazioni.

“Il sistema della Borsa nipponica si è dimostrato piu’ volte incapace, negli ultimi mesi, di contenere gli andamenti altalenanti dei volumi di scambio. La necessità di migliorare il sistema di trading adesso è piu’ urgente che mai”, ha detto un
esperto di Borse asiatiche dell’agenzia di stampa Reuters.

Sulla scia dell’inchiesta, nelle ultime due giornate l’indice Nikkei ha perso in totale il 6 per cento. Per questo la Borsa ha annunciato che giovedi’ terminerà gli scambi mezzora prima per evitare di mandare in tilt il sistema.