ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il caso di Sharon è molto preoccupante, secondo la radio israeliana.

Lettura in corso:

Il caso di Sharon è molto preoccupante, secondo la radio israeliana.

Dimensioni di testo Aa Aa

La situazione di Ariel Sharon è molto preoccupante, secondo la radio israeliana che ha citato fonti ospedaliere. I medici stanno incontrando delle difficoltà a risvegliare progressivamente il premier israeliano dal coma farmacológico indotto.

L’ottimismo emerso qualche giorno fa sulle possibilità di recupero del paziente, sembrano lasciare ora il posto a una viva inquietudine. Secondo le informazioni del quotidiano Maariv, i medici starebbero pensando di modificare il trattamento. Sharon ha 77 anni, il 4 gennaio è stato ricoverato d’urgenza per una massiccia emorragia cerebrale. I suoi parametri vitali, il cuore, la pressione, oggi, sono buoni, gli ultimi residui di sangue nella scatola cranica si sono riassorbiti. Ma più tempo il premier impiegherà per risvegliarsi, più le possibilità di tornare a una vita quasi normale si faranno esigue.