ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libero Ali Agca. Nel 1981 attentò alla vita di papa Giovanni Paolo II

Lettura in corso:

Libero Ali Agca. Nel 1981 attentò alla vita di papa Giovanni Paolo II

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ uscito stamane dal carcere stambuliota di Kartal Mehemet Ali Agca, il cittadino turco autore dell’attentato contro papa Wojtyla. Attorniato da agenti della sicurezza e ancora in manette, l’ex lupo grigio è salito su una automobile che lo ha portato fuori dal cortile della prigione.

Già all’alba davanti al penitenziario di massima sicurezza si era radunata una folla di giornalisti, cameraman e semplici curiosi. Tra di loro anche una delegazione dei Lupi grigi, il misterioso gruppo clandestino di cui Agca faceva parte, che hanno lanciato fiori al passaggio dell’automobile con lui a bordo. La stampa turca riferisce anche dell’entusiasmo degli ambienti ultra-nazionalisti per il ritorno alla libertà dell’uomo che cercò di uccidere il papa. I primi istanti fuori dal carcere Ali Agca li ha trascorsi in un ospedale militare, dove gli è stato notificato l’obbligo di prestare il periodo di leva a cui si era finora sottratto. Dopo le visite mediche, è stato trasferito su un veicolo militare all’Accademia di fanteria, dove potrebbe restare un solo mese. Agca, condannato all’ergastolo, ha avuto commutata la pena in otto anni di prigione, potendo così accedere alla libertà condizionale per buona condotta.