ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Banlieues: parigi vara un disegno di legge sulle pari opportunià.

Lettura in corso:

Banlieues: parigi vara un disegno di legge sulle pari opportunià.

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo francese reagisce alle rivolte nelle periferie con un disegno di legge sulle pari opportunità. Nella bozza varata dall’esecutivo si prevedono misure sull’inserimento lavorativo, sulla resposabilità dei genitori e sulle competenze delle istituzioni – anche in termini di vigilanza contro le discriminazioni.Il ministro per le Pari Opportunità Azouz Begag ha sottolineato l’importanza del passaggio dalla logica “dell’integrazione” a quella “dell’uguaglianza delle chance”.Per prevenire le discriminazioni che potrebbero presentarsi più tardi nei colloqui di lavoro, il governo propone che i ragazzi entrino in contatto con le imprese facendo stage già dai 14 anni. Sanzioni in vista, invece, per i genitori che non impongono ai figli di andare a scuola regolarmente. In caso di assenteismo, le famiglie potranno essere punite con la sospensione dei sussidi statali. Una misura, questa, particolarmente contestata dalle associazioni caritative.Agevolazioni fiscali saranno riservate alle aziende che si stabiliranno nei quartieri difficili. La disoccupazione giovanile nelle cosiddette Zone Urbane Sensibili, infatti, supererebbe il 36 per cento.Con queste azioni Parigi mira a riaffermare il proprio modello di coesione sociale sconfessato dalle rivolte che a fine anno hanno visto protagonisti nelle banlieues soprattutto francesi di origine straniera.