ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: fenomenale ondata di simpatia per il partito di Sharon

Lettura in corso:

Israele: fenomenale ondata di simpatia per il partito di Sharon

Dimensioni di testo Aa Aa

Ariel Sharon è fuori pericolo, e a partire da questa sera non gli verranno più somministrati sedativi. Venerdì si dovrebbe conoscere con esattezza quali danni abbiano subito le sue funzioni cognitive e motrici dopo l’emorragia cerebrale che l’ha colpito una settimana fa. Sinora ha risposto positivamente agli stimoli, e ieri avrebbe riconosciuto le voci dei figli. Per lui prega tutto il paese che crede, e non si fermano gli omaggi al 77enne premier, mai stato così popolare come in questi giorni.

Oltre a riportare la polemica sulle cure mediche prestate a Sharon dopo il primo leggero ictus a metà dicembre, da qualcuno considerate inadeguate, i giornali israeliani pubblicano oggi i risultati di un nuovo sondaggio che dà il suo partito di centro, Kadima, in fenomenale vantaggio in vista del voto di fine marzo: la formazione politica fondata da Sharon, con Shimon Peres schierato al suo fianco, conquisterebbe 45 seggi su 120; 18 ai laburisti, e solo 15 al Likud di Benjamin Netanyahu. Sono in molti però a ritenere che l’ondata di simpatia si affievolirà ora del 28 marzo.