ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmadinejad: avanti tutta sul programma nucleare iraniano

Lettura in corso:

Ahmadinejad: avanti tutta sul programma nucleare iraniano

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’Iran non ha paura e non si fa intimidire. Sul programma nucleare non torniamo indietro”. Mahmoud Ahmadinejad, presidente iraniano replica così alle critiche piovutegli addosso da gran parte dei Paesi occidentali dopo la rottura dei sigilli e la ripresa dell’attività alla centrale di Natanz.

Un atteggiamento che preoccupa molti. Nonostante le assicurazioni di Tehran sull’uso esclusivamente civile del nucleare, infatti, c‘è chi, come il premier britannico Tony Blair, teme i sempre possibili impieghi militari. “Ci sarà una riunione dei ministri europei, domani, e discuteremo di come procedere. La decisione dell’Iran è comunque molto seria, e credo che non dobbiamo nascondere il nostro profondo disappunto su quello che l’Iran ha detto di voler fare. Interessare il Consiglio di sicurezza è in linea con le decisioni dell’Agenzia atomica. Quest’ultima ha sospeso la denuncia al Consiglio di sicurezza solo perche l’Iran aveva fermato i processi di arricchimento: ecco perché è estremamente importante andare a dare un’occhiata adesso”. Blair ha poi aggiunto di non escludere alcuna misura nei confronti di Teheran. Analoga la reazione del presidente statunitense George Bush. Secondo un portavoce, la Casa Bianca pensa che “l’Iran non sia l’Iraq” e non ha nell’immediato intenzione di un attacco militare, anche se “l’opzione bellica resta sul tavolo”.