ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sharon muove per la prima volta dall'ictus la parte sinistra del corpo

Lettura in corso:

Sharon muove per la prima volta dall'ictus la parte sinistra del corpo

Dimensioni di testo Aa Aa

“Sharon non è in pericolo di vita immediato”. Dal bollettino medico serale arrivano notizie confortanti sull’evoluzione dello stato di salute del premier israeliano. I segni di miglioramento continuano anche se per il momento non è possibile determinare l’entità dei danni cerebrali.

“Dopo i primi movimenti della mano destra e del piede destro di ieri, che si sono ancora accentuati nelle ultime 24 ore, – ha detto il direttore dell’ospedale Shlomo Mor-Yosef – c‘è stato oggi un leggero movimento del braccio sinistro”. Il direttore sanitario ha definito false le informazioni apparse sulla stampa israeliana sull condizioni del ricovero dopo il primo ictus e della decisione di dimetterlo dopo solo due giorni. I giornali hanno scritto che gli anticoaugulanti prescittigli avrebbero accelerato il manifestarsi del secondo e più grave ictus. “I medici hanno sempre effettuato delle diagnosi corrette fin dal primo ricovero a metà dicembre quindi non c‘è niente di cui dobbiamo rimproverarci” Una piccola folla all’esterno dell’ospedale continua a pregare per la salute del premier. E mentre si scruta con attenzione quello che succede al settimo piano dell’ospedale si prepara il dopo Sharon con il premier ad interim Ehud Olmert che ha cominciato ad organizzare il futuro del nuovo partito Kadima.