ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I commissari europei a Vienna. Priorità della presidenza di turno austriaca: il rilancio della costituzione

Lettura in corso:

I commissari europei a Vienna. Priorità della presidenza di turno austriaca: il rilancio della costituzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il cancelliere austriaco Wolfgang Schüssel riceve oggi a Vienna il presidente della Commissione europea José Manuel Durao Barroso e i membri della Commissione per discutere di quelli che saranno i punti forti del semestre di presidenza austriaco.

Schüssel intende fra l’altro rilanciare la costituzione europea, dopo i no referendari in Francia e in Olanda: “Una nuova costituzione sarebbe molto meglio di questo insieme caotico di testi che abbiamo oggi. Ciò contribuirebbe a rendere l’Europa più semplice, migliore e più efficace”. Altri temi nell’agenda di Schüssel: il rafforzamento della politica estera comune e l’accordo sul bilancio europeo dei prossimi 7 anni. Rispetto all’argamento, Schüssel ha difeso l’idea di una futura adesione della Bosnia, definendola un esempio, del successo della politica europea nei balcani, insieme all’Ex repubblica jugoslava di Macedonia. Cominciato con la polemica sul lavoro di alcuni artisti chiamati a descrivere il semestre di presidenza austriaca, il programma fino al 30 giugno è ambizioso: nientemeno che dare un nuovo slancio all’Unione europea.