ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sharon, sempre grave e stazionario. Oggi si decide se risvegliarlo dal coma

Lettura in corso:

Sharon, sempre grave e stazionario. Oggi si decide se risvegliarlo dal coma

Dimensioni di testo Aa Aa

Le condizioni di Ariel Sharon rimangono critiche ma stabili. Ron Kromer, il portavoce dell’ospedale Hadassa di Gerusalemme dove è ricoverato il premier israeliano ha detto che nella notte non sono sopraggiunti cambiamenti.

Ma oggi sarà il giorno della verità per il paziente. I medici che, come ogni mattina si riuniranno fra poco per consultarsi, dovrebbero decidere quando risvegliare Sharon dal coma indotto, per poter finalmente valutare l’entità dei danni subiti dal cervello dopo l’emorragia cerebrale che lo ha colpito mercoledì notte. I problemi di salute del premier israeliano erano cominciati a metà dicembre con una lieve ischemia, poi l’improvviso peggioramento. L’ultima TAC ha comunque fornito elementi rassicuranti, in particolare una riduzione dell’edema e un ritorno a una pressione intracranica normale.