ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ariel Sharon: risveglio graduale dal coma previsto per lunedì mattina

Lettura in corso:

Ariel Sharon: risveglio graduale dal coma previsto per lunedì mattina

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro israeliano Ariel Sharon verrà svegliato gradualmente dal coma artificiale lunedì. Solo allora si saprà qual è l’effettivo stato di salute del premier. Lo ha comunicato, dopo la Tac effettuata domenica mattina, il direttore dell’ospedale Hadassah di Gerusalemme Shlomo Mor Yosef:

“La decisione sul trattamento per le prossime 24 ore è di non intervenire.Solo lunedì mattina inizieremo a ridurre gradualmente l’effetto dell’anestesia. A quel punto potremo valutare la qualità delle funzioni neurologiche del cervello del primo ministro”. La Tac ha rilevato un leggero miglioramento. Secondo il dottor Zeev Feldman la questione principale è vedere se il premier riprenderà coscienza. “E se riprende coscienza – dice il neurologo – il fatto che la parte sinistra del suo cervello non sia stata danneggiata, come ha spiegato il team dell’ospedale Hadassah, gli permetterà di parlare di comprendere e di ricordare”. Rimangono forti dubbi tuttavia sulle possibilità per il premier di riprendere l’attività politica. Dal suo ricovero mercoledì sera in seguito ad un’emorragia, Sharon ha subito tre lunghi interventi, l’ultimo venerdì. La situazione è molto più grave rispetto a metà dicembre, quando dopo una lieve ischemia, il premier si era subito ripreso.